Dal 2000 al 2008 ho lavorato, insieme a Fulvia Premoli, architetto ed amica, al recupero e alla trasformazione a museo di un palazzo storico a Campodolcino, in provincia di Sondrio.

Un lavoro che, anche se con battute d'arresto e molte difficoltà, è diventato per me una vera e propria scuola: abbiamo dovuto affrontare un progetto completo, che ha spaziato dal restauro all'allestimento. Questo grazie soprattutto alla tenacia del presidente del Consorzio proprietario dell'edificio, Paolo Raineri.

Da sottolineare come questo progetto sia stato inserito nel 2005 tra i 'Progetti pilota' finanziati dalla Regione Lombardia.

Le immagini raccontano i passaggi tra lo stato in cui versavano  le facciate e la cappella e il risultato finale: la battuta d'arresto che abbiamo dovuto subire riguarda proprio la trasformazione delle facciate rispetto al nostro progetto originario, che ha portato ad una omogeneizzazione stilistica che non avremmo voluto. Ci siamo dispiaciute ma non scoraggiate e abbiamo continuato il lavoro, che comunque è terminato in maniera più che soddisfacente.

http://www.museoviaspluga.it/

Prima del restauro.
Prima del restauro.